Dote Comune Home page Regione LombardiaANCI LombardiaAncitel Lombardia
 
 
 
HOME
 
Dote Comune
Caratteristiche
Mission e Valori
Governance
Cos'è
Come Funziona
Normativa e
Regolamento
Le Doti disponibili
Le Doti assegnate
FAQ
 
ArchivioNews
 
 
DoteComune

Faq

1) Quali sono le caratteristiche, gli ambiti di intervento e le relative competenze che si possono acquisire partecipando al progetto DoteComune?
DoteComune è un percorso di formazione, all'interno degli Enti Locali, con azioni finalizzate ad accrescere le proprie competenze formative e professionali attraverso la conoscenza e la partecipazione ai servizi della comunità locale. Il progetto DoteComune permette di riconoscere e certificare le competenze secondo il Quadro Regionale degli Standard Professionali della Regione Lombardia. Le competenze attivabili nel progetto DoteComune, sono raggruppate in aree d’intervento:

  • Area comunicazione
  • Area cultura e biblioteca
  • Area tecnica
  • Area trasversale per il lavoro in ufficio
  • Area sociale

Per l’area comunicazione sono attivabili le competenze che seguono che fanno parte dei profili  Comunicatore Territoriale e Organizzatore di Eventi:

  • rilevazione delle esigenze di comunicazione del prodotto turistico
  • curare la produzione di materiale di informazione e promozione turistica
  • elaborare un piano di comunicazione turistica
  • implementare un piano di comunicazione turistica
  • effettuare l’organizzazione di un evento
  • predisporre l’attività di comunicazione di un evento

 Per l’area cultura/biblioteca sono attivabili le competenze che seguono che fanno parte dei profili Bibliotecario, Curatore di mostre:

  • effettuare la gestione delle operazioni di prestito libri e assimilati
  • effettuare l’organizzazione e la conservazione delle raccolte librarie e documentali
  • erogare il servizio di informazione e consulenza bibliografica
  • effettuare la progettazione di un evento espositivo
  • effettuare l’organizzazione di un evento espositivo
  • predisporre l’attività di comunicazione di un evento

Per l’area tecnica sono attivabili le competenze che seguono che fanno parte dei profili Topografo, Tecnico di Informazione Ambientale, Esperto in gestione ambientale e recupero del territorio:

  • effettuare rilevazioni topografiche di un terreno
  • effettuare rilevazioni topografiche per aggiornamento catastale
  • effettuare l’erogazione di informazioni su tematiche ambientali
  • effettuare interventi per la gestione ambientale

Per l’area trasversale/ufficio sono attivabili le competenze che seguono che fanno parte dei profili  Operatore d'ufficio, Centralinista, Archivista amministrativo, Operatore di inserimento dati, Addetto alla comunicazione al pubblico, Orientatore:

  • gestire le comunicazioni in entrata ed uscita - posta e protocollo
  • provvedere all’accoglienza delle persone in visita presso l’azienda
  • realizzare lo smistamento delle telefonate
  • effettuare l’archiviazione di documenti
  • effettuare l’inserimento elettronico di dati
  • effettuare la gestione del sistema di informazione di un servizio pubblico
  • fornire assistenza ai bisogni/attese del cliente-utente
  • effettuare colloqui di orientamento

Per l’area sociale sono attivabili le competenze che seguono che fanno parte dei profili  Animatore Sociale, Animatore residenze per anziani, Operatore di Ludoteca:

  • realizzare interventi di animazione sociale
  • realizzare attività ricreative in residenze per anziani
  • effettuare la progettazione di attività di animazione ricreativa e educativa
  • realizzare interventi di animazione e gioco


2) Qual è la durata di DoteComune?
I progetti DoteComune hanno una durata di 3, 6, 9 o 12 mesi, con un impegno settimanale di 20 ore. A seconda della durata complessiva, la ripartizione del monte ore nei diversi profili è indicata dalla tabella che segue:

ATTIVITA’3 mesi6 mesi 9 mesi12 mesi
Formazione d'aula18 ore36 ore54 ore72 ore
Tirocinio 240 ore480 ore720 ore 960 ore
TOTALE258 ore516 ore 774 ore1032 ore


3) Chi può partecipare ai progetti di DoteComune?
Cittadine e cittadini italiane/i, UE e extracomunitari con regolare permesso di soggiorno di età compresa tra i 18 e i 35 anni, nonché lavoratori percettori di ammortizzatori (lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria, lavoratori in cassa integrazione guadagni in deroga, lavoratori in mobilità ordinaria e in mobilità in deroga), inoccupati e disoccupati over 50.


4) Cosa bisogna fare per partecipare?
Per partecipare è necessario presentare domanda (una sola domanda e in un unico Ente) presso l’Ente scelto entro la data indicata nell’avviso. Le domande possono essere consegnate personalmente oppure inviate per posta (fa fede il timbro di protocollo dell’Ente Ospitante di riferimento). La documentazione da presentare è costituita da:

  • domanda di partecipazione;
  • curriculum vitae in formato europeo firmato in originale;
  • copia della carta d'identità o passaporto in corso di validità (per cittadini italiani e comunitari);
  • copia del passaporto e della carta o permesso di soggiorno (per cittadini non comunitari);
  • copia del codice fiscale;
  • eventuali copie delle certificazioni relative ai titoli che i candidati ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito.


5) E’ previsto un contributo?

E' previsto un contributo mensile pari a 300 euro che va a costituire il reddito assimilato ai sensi dell’art. 50, comma 1 del TUIR.
Il contributo sarà erogato:

  • in unica soluzione posticipata per i progetti di 3 mesi;
  • in due soluzioni trimestrali posticipate per i progetti di 6 mesi;
  • in tre soluzioni trimestrali posticipate per i progetti di 9 mesi;
  • in quattro soluzioni trimestrali posticipate per i progetti di 12 mesi.

Il contributo sarà erogato sul conto corrente indicato dalla persona selezionata. Il conto corrente potrà essere intestato o cointestato con una terza persona. In caso di esclusione o di ritiro gli importi saranno liquidati a consuntivo su presentazione di un foglio firma che certifica la presenza e il numero di ore effettuate.
Agli assegnatari dei progetti saranno inoltre garantiti:

  • l’apertura della posizione INAIL e di una copertura INAIL;
  • la copertura assicurativa per infortunio, morte e responsabilità civile verso terzi comprese le spese mediche per infortunio.

6) Se il tirocinante è a carico dei genitori, il contributo ricevuto dovrà essere dichiarato come reddito e quindi eventualmente si potrebbero perdere le detrazioni per figli a carico?
La detrazione fiscale per figlio a carico non spetta se, nel periodo d’imposta considerato, viene superato il reddito di euro 2.840,51 al di sopra del quale si perde lo status di familiare a carico. Si suggerisce, per tali questioni, di rivolgersi sempre agli uffici competenti.


7) Si può essere esclusi dal progetto?
Si, l’esclusione può avvenire per:
  • mancato rispetto del termine di presentazione della domanda;
  • superamento della soglia massima di assenza (25%) delle ore di formazione d'aula previste;
  • comportamenti giudicati non idonei con le finalità del progetto.
Nel primo caso è possibile presentare domanda in avvisi successivi.


8) Come avviene la valutazione dei candidati?
I candidati saranno valutati in relazione al curriculum vitae e al colloquio di selezione.


9) Sono previsti dei giorni di permesso o di malattia?
Si, ma le ore non svolte, a causa di malattia/infortunio o per eventuali giorni di permesso concordati con l’Ente Ospitante, dovranno essere recuperate in tempi e modi concordati con l’Ente Ospitante e con l’Ente Promotore.


10) E’ previsto un attestato finale?
A chiusura del progetto, sarà rilasciato un attestato di partecipazione e la certificazione delle competenze acquisite (a esame superato e se sono stati rispettati i margini di presenza in sede di tirocinio e in sede di formazione d'aula) in riferimento al QRSP (Quadro Regionale degli Standard Professionali di Regione Lombardia).


< indietro   |   Torna su
I protagonisti si raccontano
 
Accesso Gestionale
Accesso Formazione a Distanza
una guida comune
 
ANCI Lombardia  |  Regione Lombardia  |  Ancilab  |  Servizio Civile Anci Lombardia